mangiare più frutta

Mangio frutta in quantità massicce dal 2010 e credo che abbia solo contribuito a migliorare la mia salute.

Tutti i problemi di salute di cui ho sofferto da più giovane, non sono stati causati dalla frutta, bensì dal consumo di:

  • troppi grassi
  • troppe proteine
  • troppi cibi industriali
  • troppi condimenti
  • insufficienti quantità di frutta.

A distanza di 12 anni, la mia dieta ora è composta principalmente da carboidrati e da grandi quantità di frutta.

Probabilmente la frutta che consumo in un giorno è il quantitativo settimanale di una persona che segue una dieta tradizionale.

I miei denti sono sani (non ho carie), sono sempre più in forma, e la frutta, purché sia matura e gustosa, rimane il cibo che amo di più.

Ecco, per tutti quelli che dicono che la frutta fa male, 10 buone ragioni per mangiarne di più:

Sommario

1) La frutta è il carboidrato migliore

L’essere umano è fatto per vivere con una dieta principalmente composta da carboidrati.

E’ ciò che mangiano le popolazioni più longeve al mondo, come gli abitanti di Okinawa, in Giappone (patate dolci), i costaricani della penisola di Nicoya (tortillas di mais, riso, fagioli e frutta), le popolazioni asiatiche più sane (riso), gli Hunza (frutta).

La frutta è il carboidrato migliore perché è il più alcalinizzante (i cereali sono leggermente acidificanti, mentre i cibi di origine animale sono molto acidificanti). E’ inoltre ricchissima di vitamine, minerali e altri nutrienti.

2) Non richiede condimenti

La frutta è probabilmente l’unico cibo che è appetibile anche allo stato naturale, senza il bisogno di aggiungere alcun condimento.

E’ perfetta così com’è! A chi verrebbe voglia di aggiungere sale e pepe ad una banana?

Per questo la considero il vero fast food e un ottimo cibo da viaggio: si trova quasi dappertutto, non ha bisogno di preparazioni speciali e soddisfa il gusto e la pancia.

3) Ha un basso contenuto di sodio

La frutta è naturalmente povera di sodio e, dato che non richiede condimenti, mangiare più frutta ti aiuterà a diminuire la quantità complessiva di sodio che è generalmente alta nelle diete occidentali.

Più calorie assumi dalla frutta, meno sodio ci sarà nella tua dieta.

Questo ti consentirà di migliorare i valori della tua pressione e la tua salute in generale.

4) Ha un basso indice glicemico

L’idea che la frutta provochi un rapido aumento della glicemia, è un mito.

In realtà, la frutta ha un indice glicemico abbastanza basso. Mentre quello di un pezzo di pane bianco è 95 (alto), quello di una banana è 54, quello dell’uva è 46, e quello di una pesca è 42 (valori bassi).

Solo alcuni frutti, come i meloni hanno un indice glicemico un po’ più alto (72 nel caso del cocomero).

La frutta essiccata invece ha un indice glicemico più alto e non dovremmo esagerare se non siamo sufficientemente sportivi.

Il motivo per cui la frutta ha un indice glicemico così basso è che contiene una combinazione di zuccheri: fruttosio, saccarosio e glucosio.

Ogni tipo di zucchero viene assimilato in tempi diversi. La frutta contiene anche abbondanti fibre, che rallentano l’assimilazione degli zuccheri.

In questo senso, la frutta è un cibo energetico perfetto: contiene alcuni zuccheri che vengono assimilati immediatamente, fornendoti energia istantanea, e altri che vengono assorbiti più lentamente, dandoti energia più a lungo termine.

5) E’ idratante

La frutta è ricchissima di acqua e non è solo un cibo. E’ anche una bibita!

Molte varietà di frutta contengono oltre il 90% di acqua il che la rendono il cibo ideale.

L’acqua della frutta inoltre, grazie alla perfezione di madre natura, ha assunto una conformazione biologica e chimica unica, diversa dall’acqua in bottiglia o del rubinetto.

Tuttavia se soffri di problemi alla prostata dovresti fare attenzione a consumare frutta prima di andare a dormire, per evitare di alzarti spesso di notte a urinare.

6) E’ un cibo pronto

La frutta è pronta e veloce da mangiare.

C’è qualcosa di più facile del mordere una pesca matura? O di sbucciare una banana e mangiarsela?

Quasi tutti i tipi di frutta sono ben impacchettati nei loro contenitori naturali, che noi chiamiamo bucce, e pronti per essere consumati.

Ci sono alcune eccezioni esotiche, come lo spinoso durian o il gigante jackfruit, la cui buccia è piena di una sostanza simile alla colla!

7) Le popolazioni più longeve mangiano frutta

Gli Hunza, che sono stati tra i popoli più longevi al mondo, probabilmente mangiavano più frutta di qualsiasi altra popolazione.

Nonostante la frutta in molte culture sia considerata un dessert, le popolazioni e le persone più longeve al mondo tipicamente ne mangiano molta.

Per ogni centenario che fuma e mangia cibo malsano, ne troverai molti altri che mangiano frutta in abbondanza.

hunza-frutta
Gli Hunza sono una popolazione del Pakistan che hanno una lunga tradizione alimentare a base di frutta

8) La frutta è ricchissima di antiossidanti

La frutta è ricca di antiossidanti anti-tumorali, così ricca che alcune aziende stanno cercando di concentrare tutta questa bontà in succhi e pillole super-costose.

Quasi tutte le sostanze anti-invecchiamento più efficaci si trovano nella frutta.

Pensa alla nota ricchezza di antiossidanti dei mirtilli, del melograno, delle bacche di açaí e del mangostano.

La frutta colorata è quasi sempre ricchissima di sostanze benefiche che stiamo solo ora cominciando a studiare e a conoscere.

Riguardo alla prostata inoltre sono stati fatti vari studi su alcuni frutti che possono migliorarne la salute, anche sessuale.

Ecco alcuni articoli che ho scritto in passato:

9) La frutta ti mantiene snello

La frutta è il cibo perfetto per perdere peso.

Mangia una bella mela prima di ogni pasto, ti sazierà impedendoti di mangiare troppo a tavola.

La frutta è saziante perché è piena di acqua e di fibre, pur essendo povera di calorie.

In media, contiene circa 550 calorie al chilo. Il pane ne contiene 2660, gli amidi 1100, e le noci 6200!

Solo le verdure hanno una densità calorica minore della frutta. Questo significa che puoi saziarti di frutta senza mai ingrassare!

10) Mangiare frutta ti rende più bello.

David Wolfe, uno dei pionieri di diete ricche di frutta, era solito dire che le persone belle mangiano molta frutta.

La ricerca ha dimostrato che alcune sostanze contenute nella frutta e nella verdura, come i carotenoidi, rendono la pelle più bella e radiosa.

Una ricerca in particolare ha dimostrato che le persone che mangiano molta frutta vengono considerate più attraenti, poiché i carotenoidi danno alla loro pelle un aspetto naturalmente “abbronzato”.

Assicurati solamente di non bere troppo succo di carota, per non far diventare la tua pelle arancione!

Non è necessario diventare fruttariani per godere dei benefici della frutta.

Comincia a mangiare più frutta oggi stesso, cominciando dalle varietà che preferisci tra la frutta di stagione.

Qual è quella che ti piace di più?